sabato 26 luglio 2014

Arriva l'avviso per la vita indipendente dei disabili.

 
Emesso un avviso a sostegno della vita indipendente per le persone disabili
 
Le domande devono essere presentate entro il 5 settembre
Si avvisa che fino al 5 Settembre 2014 è possibile presentare le domande per il progetto sperimentale in materia di vita indipendente ed inclusione nella società delle persone con disabilità, che prevede un finanziamento ai progetti finalizzati a garantire il diritto ad una maggiore autonomia alle persone in possesso dei seguenti requisiti:
• età compresa tra i 18 e i 64 anni alla data di presentazione della domanda,
• residenza nei comuni di Capraia e Limite, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo, Empoli, Fucecchio, Gambassi Terme, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli, Vinci,
• certificazione di gravità ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge n. 104/92.
Le domande possono essere presentate per una delle due seguenti misure a bando:
1. condivisione di ambienti di vita in appartamenti autogestiti (cohousing)
2. acquisto di servizi di assistenza domiciliare – acquisto di strumenti di domotica – acquisto di servizio taxi per la mobilità in autonomia.
Gli interventi previsti dall’avviso emesso dall’Asl 11 si aggiungono a quelli previsti dal progetto “Vita indipendente” promosso dalla Regione Toscana e attivati sul territorio dalla Società della salute di Empoli, tuttavia l’eventuale ammissione a questa graduatoria comporta automaticamente l’esclusione da ogni altro intervento e beneficio erogato dall’Asl 11 e dalla SdS di Empoli finalizzato alla vita indipendente.
Per maggiori informazioni si invita a consultare l’allegato avviso.

AvvisoAvviso 
 
Empoli, 25 luglio 2014 - Si rafforzano sul territorio Empolese Valdelsa le misure a sostegno della vita indipendente e dell’inclusione sociale per le persone con disabilità. Entro le 12.30 del 5 settembre 2014, le persone disabili dai 18 ai 64 anni, residenti nei comuni di Capraia e Limite, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo, Empoli, Fucecchio, Gambassi Terme, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli e Vinci, in possesso della certificazione di gravità (ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge n. 104/92), potranno presentare la domanda per ottenere il finanziamento di progetti individuali finalizzati a garantirsi il diritto ad una vita indipendente e maggiore autonomia personale. I progetti possono riguardare la condivisione di ambienti di vita in appartamenti autogestiti (cohousing), l’acquisto di servizi presso soggetti accreditati per l’erogazione di assistenza domiciliare, l’acquisto di strumenti e ausili di domotica per facilitare l’autonomia in ambito domiciliare, l’acquisto di servizio taxi per la mobilità in autonomia. Gli interventi previsti nell’avviso emesso dall’Asl 11 si aggiungono a quelli previsti dal progetto “Vita indipendente” promosso dalla Regione Toscana e attivati sul territorio dalla Società della salute di Empoli, tuttavia l’eventuale ammissione a questa graduatoria comporta automaticamente l’esclusione da ogni altro intervento e beneficio erogato dall’Asl 11 e dalla SdS di Empoli finalizzato alla vita indipendente. Per ulteriori informazioni sull’avviso emesso e per reperire la modulistica necessaria alla presentazione dei progetti è possibile rivolgersi ai Punti Insieme del territorio Empolese Valdelsa oppure consultare le news e la pagina dedicata ai bandi e concorsi sul sito www.usl11.toscana.it.