giovedì 10 luglio 2014

Una persona con invalidità uguale o superiore all'80% non è tenuta a sostenere la prova preselettiva.


Disabilità e agevolazioni, tutte le novità del Decreto semplificazione.

Disabilità e agevolazioni, tutte le novità del Decreto semplificazione

Il testo, in attesa di conversione ma già in vigore, snellisce numerose procedure burocratiche a carico dei cittadini diversamente abili

Concorsi pubblici. Più semplice sarà anche l'accesso alle prove d'esame nei concorsi pubblici e per l'abilitazione alle professioni: intervenendo sull'articolo 20 della legge 104/1992, il decreto 90/2014 stabilisce infatti che una persona con invalidità uguale o superiore all'80% non è tenuta a sostenere la prova preselettiva.

DECRETO-LEGGE 24 giugno 2014, n. 90  

 
Art. 25 
 
          (Semplificazione per i soggetti con invalidita') 

Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l'efficienza degli uffici giudiziari. (14G00103) (GU Serie Generale n.144 del 24-6-2014) 

 
 9. All'articolo 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 e'  aggiunto
in fine il seguente comma: 
  "2-bis. La persona handicappata affetta  da  invalidita'  uguale  o
superiore all'80% non e' tenuta a  sostenere  la  prova  preselettiva
eventualmente prevista."