mercoledì 10 dicembre 2014

Legge 68/99 più benzina nel motore del Jobs Act.


10 dicembre 2014
Legge di stabilità

Parente: Con nostri emendamenti più benzina nel motore del Jobs Act

"Gli emendamenti sul lavoro sui quali puntiamo come Pd sono finalizzati a potenziare il profilo della legge di stabilità come benzina nel motore del Jobs Act". Lo dice la senatrice Annamaria Parente, capogruppo del Pd nella Commissione Lavoro.
"Per questo - spiega Annamaria Parente - abbiamo proposto in primis di aumentare di 400 milioni di euro lo stanziamento per il 2015 del fondo previsto all'articolo 1 comma 83 per attuare le politiche attive e passive della delega lavoro: riforma degli ammortizzatori sociali e di quelli in deroga, realizzazione dei servizi per il lavoro, incentivazione del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Un altro emendamento che riteniamo prioritario - prosegue Annamaria Parente - propone di dimezzare per il 2016, da 120 milioni di euro a 60 milioni di euro, il taglio previsto per i fondi interprofessionali dedicati alla formazione nelle imprese. Altra partita per noi importante riguarda il diritto al lavoro dei disabili. Con due emendamenti proponiamo di attribuire all'Inail le competenze in materia di reinserimento e integrazione al lavoro delle persone con disabilità e di incrementare di 20 milioni di euro per il 2015 il relativo fondo. Infine proponiamo di rifinanziare con 90 milioni di euro il fondo per il servizio civile, che rappresenta un'occasione per le ragazze ei ragazzi italiani".

0 dicembre 2014
Legge di stabilità

Parente: Con nostri emendamenti più benzina nel motore del Jobs Act

"Gli emendamenti sul lavoro sui quali puntiamo come Pd sono finalizzati a potenziare il profilo della legge di stabilità come benzina nel motore del Jobs Act". Lo dice la senatrice Annamaria Parente, capogruppo del Pd nella Commissione Lavoro.

"Per questo - spiega Annamaria Parente - abbiamo proposto in primis di aumentare di 400 milioni di euro lo stanziamento per il 2015 del fondo previsto all'articolo 1 comma 83 per attuare le politiche attive e passive della delega lavoro: riforma degli ammortizzatori sociali e di quelli in deroga, realizzazione dei servizi per il lavoro, incentivazione del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Un altro emendamento che riteniamo prioritario - prosegue Annamaria Parente - propone di dimezzare per il 2016, da 120 milioni di euro a 60 milioni di euro, il taglio previsto per i fondi interprofessionali dedicati alla formazione nelle imprese. Altra partita per noi importante riguarda il diritto al lavoro dei disabili. Con due emendamenti proponiamo di attribuire all'Inail le competenze in materia di reinserimento e integrazione al lavoro delle persone con disabilità e di incrementare di 20 milioni di euro per il 2015 il relativo fondo. Infine proponiamo di rifinanziare con 90 milioni di euro il fondo per il servizio civile, che rappresenta un'occasione per le ragazze ei ragazzi italiani" - See more at: http://www.senatoripd.it/doc/9237/parente-con-nostri-emendamenti-pi-benzina-nel-motore-del-jobs-act.htm#sthash.yM889Nbe.dpuf
0 dicembre 2014
Legge di stabilità

Parente: Con nostri emendamenti più benzina nel motore del Jobs Act

"Gli emendamenti sul lavoro sui quali puntiamo come Pd sono finalizzati a potenziare il profilo della legge di stabilità come benzina nel motore del Jobs Act". Lo dice la senatrice Annamaria Parente, capogruppo del Pd nella Commissione Lavoro.

"Per questo - spiega Annamaria Parente - abbiamo proposto in primis di aumentare di 400 milioni di euro lo stanziamento per il 2015 del fondo previsto all'articolo 1 comma 83 per attuare le politiche attive e passive della delega lavoro: riforma degli ammortizzatori sociali e di quelli in deroga, realizzazione dei servizi per il lavoro, incentivazione del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Un altro emendamento che riteniamo prioritario - prosegue Annamaria Parente - propone di dimezzare per il 2016, da 120 milioni di euro a 60 milioni di euro, il taglio previsto per i fondi interprofessionali dedicati alla formazione nelle imprese. Altra partita per noi importante riguarda il diritto al lavoro dei disabili. Con due emendamenti proponiamo di attribuire all'Inail le competenze in materia di reinserimento e integrazione al lavoro delle persone con disabilità e di incrementare di 20 milioni di euro per il 2015 il relativo fondo. Infine proponiamo di rifinanziare con 90 milioni di euro il fondo per il servizio civile, che rappresenta un'occasione per le ragazze ei ragazzi italiani" - See more at: http://www.senatoripd.it/doc/9237/parente-con-nostri-emendamenti-pi-benzina-nel-motore-del-jobs-act.htm#sthash.yM889Nbe.dpuf
0 dicembre 2014
Legge di stabilità

Parente: Con nostri emendamenti più benzina nel motore del Jobs Act

"Gli emendamenti sul lavoro sui quali puntiamo come Pd sono finalizzati a potenziare il profilo della legge di stabilità come benzina nel motore del Jobs Act". Lo dice la senatrice Annamaria Parente, capogruppo del Pd nella Commissione Lavoro.

"Per questo - spiega Annamaria Parente - abbiamo proposto in primis di aumentare di 400 milioni di euro lo stanziamento per il 2015 del fondo previsto all'articolo 1 comma 83 per attuare le politiche attive e passive della delega lavoro: riforma degli ammortizzatori sociali e di quelli in deroga, realizzazione dei servizi per il lavoro, incentivazione del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Un altro emendamento che riteniamo prioritario - prosegue Annamaria Parente - propone di dimezzare per il 2016, da 120 milioni di euro a 60 milioni di euro, il taglio previsto per i fondi interprofessionali dedicati alla formazione nelle imprese. Altra partita per noi importante riguarda il diritto al lavoro dei disabili. Con due emendamenti proponiamo di attribuire all'Inail le competenze in materia di reinserimento e integrazione al lavoro delle persone con disabilità e di incrementare di 20 milioni di euro per il 2015 il relativo fondo. Infine proponiamo di rifinanziare con 90 milioni di euro il fondo per il servizio civile, che rappresenta un'occasione per le ragazze ei ragazzi italiani" - See more at: http://www.senatoripd.it/doc/9237/parente-con-nostri-emendamenti-pi-benzina-nel-motore-del-jobs-act.htm#sthash.yM889Nbe.dpuf
0 dicembre 2014
Legge di stabilità

Parente: Con nostri emendamenti più benzina nel motore del Jobs Act

"Gli emendamenti sul lavoro sui quali puntiamo come Pd sono finalizzati a potenziare il profilo della legge di stabilità come benzina nel motore del Jobs Act". Lo dice la senatrice Annamaria Parente, capogruppo del Pd nella Commissione Lavoro.

"Per questo - spiega Annamaria Parente - abbiamo proposto in primis di aumentare di 400 milioni di euro lo stanziamento per il 2015 del fondo previsto all'articolo 1 comma 83 per attuare le politiche attive e passive della delega lavoro: riforma degli ammortizzatori sociali e di quelli in deroga, realizzazione dei servizi per il lavoro, incentivazione del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Un altro emendamento che riteniamo prioritario - prosegue Annamaria Parente - propone di dimezzare per il 2016, da 120 milioni di euro a 60 milioni di euro, il taglio previsto per i fondi interprofessionali dedicati alla formazione nelle imprese. Altra partita per noi importante riguarda il diritto al lavoro dei disabili. Con due emendamenti proponiamo di attribuire all'Inail le competenze in materia di reinserimento e integrazione al lavoro delle persone con disabilità e di incrementare di 20 milioni di euro per il 2015 il relativo fondo. Infine proponiamo di rifinanziare con 90 milioni di euro il fondo per il servizio civile, che rappresenta un'occasione per le ragazze ei ragazzi italiani" - See more at: http://www.senatoripd.it/doc/9237/parente-con-nostri-emendamenti-pi-benzina-nel-motore-del-jobs-act.htm#sthash.yM889Nbe.dpuf
0 dicembre 2014
Legge di stabilità

Parente: Con nostri emendamenti più benzina nel motore del Jobs Act

"Gli emendamenti sul lavoro sui quali puntiamo come Pd sono finalizzati a potenziare il profilo della legge di stabilità come benzina nel motore del Jobs Act". Lo dice la senatrice Annamaria Parente, capogruppo del Pd nella Commissione Lavoro.

"Per questo - spiega Annamaria Parente - abbiamo proposto in primis di aumentare di 400 milioni di euro lo stanziamento per il 2015 del fondo previsto all'articolo 1 comma 83 per attuare le politiche attive e passive della delega lavoro: riforma degli ammortizzatori sociali e di quelli in deroga, realizzazione dei servizi per il lavoro, incentivazione del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Un altro emendamento che riteniamo prioritario - prosegue Annamaria Parente - propone di dimezzare per il 2016, da 120 milioni di euro a 60 milioni di euro, il taglio previsto per i fondi interprofessionali dedicati alla formazione nelle imprese. Altra partita per noi importante riguarda il diritto al lavoro dei disabili. Con due emendamenti proponiamo di attribuire all'Inail le competenze in materia di reinserimento e integrazione al lavoro delle persone con disabilità e di incrementare di 20 milioni di euro per il 2015 il relativo fondo. Infine proponiamo di rifinanziare con 90 milioni di euro il fondo per il servizio civile, che rappresenta un'occasione per le ragazze ei ragazzi italiani" - See more at: http://www.senatoripd.it/doc/9237/parente-con-nostri-emendamenti-pi-benzina-nel-motore-del-jobs-act.htm#sthash.yM889Nbe.dpuf
10 dicembre 2014
Legge di stabilità
Parente: Con nostri emendamenti più benzina nel motore del Jobs Act
"Gli emendamenti sul lavoro sui quali puntiamo come Pd sono finalizzati a potenziare il profilo della legge di stabilità come benzina nel motore del Jobs Act". Lo dice la senatrice Annamaria Parente, capogruppo del Pd nella Commissione Lavoro.

"Per questo - spiega Annamaria Parente - abbiamo proposto in primis di aumentare di 400 milioni di euro lo stanziamento per il 2015 del fondo previsto all'articolo 1 comma 83 per attuare le politiche attive e passive della delega lavoro: riforma degli ammortizzatori sociali e di quelli in deroga, realizzazione dei servizi per il lavoro, incentivazione del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Un altro emendamento che riteniamo prioritario - prosegue Annamaria Parente - propone di dimezzare per il 2016, da 120 milioni di euro a 60 milioni di euro, il taglio previsto per i fondi interprofessionali dedicati alla formazione nelle imprese. Altra partita per noi importante riguarda il diritto al lavoro dei disabili. Con due emendamenti proponiamo di attribuire all'Inail le competenze in materia di reinserimento e integrazione al lavoro delle persone con disabilità e di incrementare di 20 milioni di euro per il 2015 il relativo fondo. Infine proponiamo di rifinanziare con 90 milioni di euro il fondo per il servizio civile, che rappresenta un'occasione per le ragazze ei ragazzi italiani".

10 dicembre 2014
Legge di stabilità
Parente: Con nostri emendamenti più benzina nel motore del Jobs Act
"Gli emendamenti sul lavoro sui quali puntiamo come Pd sono finalizzati a potenziare il profilo della legge di stabilità come benzina nel motore del Jobs Act". Lo dice la senatrice Annamaria Parente, capogruppo del Pd nella Commissione Lavoro.

"Per questo - spiega Annamaria Parente - abbiamo proposto in primis di aumentare di 400 milioni di euro lo stanziamento per il 2015 del fondo previsto all'articolo 1 comma 83 per attuare le politiche attive e passive della delega lavoro: riforma degli ammortizzatori sociali e di quelli in deroga, realizzazione dei servizi per il lavoro, incentivazione del contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti. Un altro emendamento che riteniamo prioritario - prosegue Annamaria Parente - propone di dimezzare per il 2016, da 120 milioni di euro a 60 milioni di euro, il taglio previsto per i fondi interprofessionali dedicati alla formazione nelle imprese. Altra partita per noi importante riguarda il diritto al lavoro dei disabili. Con due emendamenti proponiamo di attribuire all'Inail le competenze in materia di reinserimento e integrazione al lavoro delle persone con disabilità e di incrementare di 20 milioni di euro per il 2015 il relativo fondo. Infine proponiamo di rifinanziare con 90 milioni di euro il fondo per il servizio civile, che rappresenta un'occasione per le ragazze ei ragazzi italiani".