sabato 21 marzo 2015

Integrazione lavorativa dei disabili: in arrivo 150mila euro

 
Ufficio stampa Provincia di Arezzo 
 
 
Una graduatoria di progetti finalizzati all’integrazione lavorativa dei disabili, oppure per attività di tirocinio finalizzato all’assunzione (TFA) o con finalità formative o di orientamento (TFO). Per questa la Provincia di Arezzo ha stanziato 150.000 euro di contributi a carico del Fondo regionale per l’occupazione dei disabili.
Le domande possono essere presentate da un singolo soggetto o da un’associazione temporanea di imprese o di scopo con i seguenti requisiti: per le imprese iscrizione CCIAA per attività sociali, orientative, formative con soggetti disabili che risultino da visura camerale; per le associazioni o altri enti attività sociali, orientative, formative con soggetti disabili che risultino dallo statuto. I progetti inseriti utilmente in graduatoria saranno individuati per realizzare attività di mediazione per l’integrazione lavorativa di soggetti disabili presenti nell’elenco provinciale, con le seguenti caratteristiche: iscritti nella lista provinciale “categorie protette”; residenti o domiciliati in provincia di Arezzo; in possesso del verbale di accertamento degli stati di disabilità di cui alla legge 68/99, DPCM 13 gennaio 2000 e LR 19/2000 con il quale si esplicita la necessità di un supporto all’inserimento lavorativo; aver presentato al servizio lavoro – categorie protette la richiesta d’inserimento nel percorso di mediazione.
Le domande per l’inserimento in graduatoria dei progetti devono essere presentate presso la Provincia di Arezzo, Servizio Formazione professionale, via Monte Falco 49/55, entro le 12 del 31 marzo 2015 a mano (in orario d’ufficio) o per raccomandata. Sul plico dovrà essere riportata la dicitura “Avviso per la costituzione di una graduatoria di progetti finalizzati alla realizzazione di attività di mediazione per l’integrazione lavorativa di soggetti disabili” e la data di scadenza di presentazione della domanda. La Provincia di Arezzo non assume responsabilità per eventuali ritardi o disguidi nel recapito, non fa fede il timbro postale. L’avviso è stato pubblicato nel sito della Provincia di Arezzo, nell’albo pretorio e nella pagina impiego.provincia.arezzo.it/formazione. Per ulteriori informazioni Numero Verde 800 440 440 e orientamento.online@.provincia.arezzo.it.