lunedì 12 gennaio 2015

Prospetto informativo disabili - La scadenza al 31 gennaio 2015

Anche quest’anno ci avviciniamo alla scadenza relativa alla trasmissione telematica del prospetto informativo disabili, ai sensi dell’art.9, comma 6 della Legge n.68/1999.
Com’è noto, l’invio del prospetto è un adempimento per tutti i datori di lavoro pubblici e privati che siano soggetti alla disciplina del “Collocamento obbligatorio”, i quali occupano più di 15 lavoratori utili ai fini del computo previsto dalla normativa vigente.
La trasmissione deve essere effettuata allorquando siano intervenuti - entro il 31 dicembre dell’anno precedente a quello di invio del prospetto - cambiamenti nella situazione occupazionale tali da incidere sulla fascia di computo della “quota riserva” di cui alla Legge n.68/1999 “Norme per il diritto al lavoro dei disabili”.
Al contrario, se rispetto all’ultimo prospetto annuale inviato non si sono verificati cambiamenti nella situazione occupazionale tali da modificare l’obbligo o da incidere sul computo della quota di riserva, i datori di lavoro non sono quindi tenuti all’invio del prospetto informativo
La scadenza per inviare il prospetto informativo disabili è il 31 gennaio 2015.
Si rammenta che, l’obbligo di trasmissione esclusivamente telematica è stato introdotto dall’art.40 co.4 della Legge n.133/2008.
Si ricorda altresì che, il Ministro del Lavoro con proprio decreto emanato il 15 dicembre 2010 ha disposto che in caso di omissione o, invio tardivo del prospetto informativo debba essere applicata una sanzione in misura fissa pari ad € 635,11 maggiorata, per ogni giorno di ritardo, di un importo pari ad € 30,76 per un massimo di 365 giorni.